sabato 14 agosto 2010

Il lavoro in acqua

Credo che sul lavoro in acqua ancora non ci siano ricerche scientifiche che ci diano delle linee guida su come rapportarci a questa mezzo di lavoro. Mentre ero al mare ho cercato di sperimentare alcuni esercizi ( che trovate nell'allegato cliccando qui) che credo siano molto utili per una ripresa dopo un lungo stop in quanto vanno effettuati a bassa intensità e vanno a toccare quasi tutti i settori muscolari che interessano al calciatore.

Vorrei però conoscere le vostre impressioni ed esperienze sul lavoro in acqua in modo da poter capire meglio questa metodologia di lavoro che può essere stimolante per i giocatori e un commento critico sul tipo di lavoro da me proposto.

ciao
Sergio Ruosi
Preparatore atletico FIGC
Imolese Calcio 1919

1 commento:

Diego Rondini ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.